Centro di Gastroenterologia e Dietologia Marone

“La salute è il primo dovere della vita”
Oscar Wilde

Gastroscopie

E’ un esame che viene effettuato con uno strumento morbido e pieghevole di 120 cm di lunghezza e 09 cm di diametro detto Gastroscopio.

Detto strumento possiede due manopole che permettono alla punta dello strumento di orientarsi a 360 gradi per studiare ogni parte dello stomaco. Possiede un fascio di fibre ottiche che trasportano la luce da una fonte luminosa fin dentro la cavità gastrica rendendola visibile visto che è buia e quindi non visibile. Lo strumento ha un canale per aspirare ed uno per iniettare acqua.

Dal canale più grande di 3-4 mm, a seconda del tipo di gastroscopio, si può introdurre una pinza morbida per effettuare biopsie oppure un’ ansa per asportare eventuali formazioni endogastriche (polipi) e quindi effettuare una polipectomia. Nel canale si può introdurre una sonda che è collegata ad un generatore Argon Plasma per arrestare le emorragie in atto.