Centro di Gastroenterologia e Dietologia Marone

“La salute è il primo dovere della vita”
Oscar Wilde

Gastroenterologia

Il servizio di Gastroenterologia offre la propria esperienza trentennale nella diagnostica e terapia delle malattie dell'apparato digerente con particolare riguardo alla endoscopia diagnostica ed operativa.

Offre la propria esperienza nella diagnostica ecografica delle malattie gastrointestinali con particolare riguardo alle patologie epatiche (tumori epatici primitivi o secondari) e biliari (calcoli, polipi della colecisti, neoplsie delle vie biliari, patologie pancreatiche).

Il particolare tipo di diagnostica ecografica delle malattie infiammatorie croniche intestinali ci permette di diagnosticare gli ispessimenti delle pareti intestinali e rivalutarne l'evoluzione dopo il trattamento medico senza sottoporre il paziente a continue indagini invasive.

Cosa offre il nostro servizio

  1. Visita Gastroenterologica
  2. Esofagogastroduodenoscopie
  3. Colonscopie
  4. Ecografie specialistiche del fegato, pancreas, milza ed intestino tenue e crasso
  5. Polipectomie

Esofagogastroduodenoscopia

E’ un esame che viene effettuato con uno strumento morbido e pieghevole di 120 cm di lunghezza e 09 cm di diametro detto Gastroscopio.

Detto strumento possiede due manopole che permettono alla punta dello strumento di orientarsi a 360 gradi per studiare ogni parte dello stomaco. Possiede un fascio di fibre ottiche che trasportano la luce da una fonte luminosa fin dentro la cavità gastrica rendendola visibile visto che è buia e quindi non visibile. Lo strumento ha un canale per aspirare ed uno per iniettare acqua. Dal canale più grande di 3-4 mm, a seconda del tipo di gastroscopio, si può introdurre una pinza morbida per effettuare biopsie oppure un’ ansa per asportare eventuali formazioni endogastriche (polipi) e quindi effettuare una polipectomia. Nel canale si può introdurre  una sonda che è collegata ad un generatore Argon Plasma  per arrestare le emorragie in atto.

Colonscopia

E’ un esame che si effettua con uno strumento, il colonscopio,  molto simile ad un gastroscopio ma molto più lungo da un minimo di 140 cm ad un massimo di 180 cm. Ha un calibro superiore al gastroscopio in genere tra gli 11 ed i 14 mm.

Anche questo strumento ha un canale operativo che permette l’introduzione di accessori per biopsie, polipectomie, sonde laser ecc.

Ecografia

Tutti oramai sono a conoscenza di cosa sia una ecografia. E’ un esame indolore che si effettua usando una sonda che emette delle onde particolari, non dannose, permettendoci di esplorare tutti gli organi interni addominali. Anche nelle donne incinte perché non dannosa per il feto, contrariamente ai raggi X .

Noi qui vogliamo sottolineare la nostra esperienza ventennale nello studio ecografico delle pareti intestinali estremamente utile nelle malattie infiammatorie croniche dell’intestino tenue e crasso. (Malattie dette MICI)

Detta metodica indolore ed innocua ci permette di valutare nella malattia di Crohn e nella colite ulcerosa lo spessore della parete e quindi lo stato infiammatorio della stessa. Ci permette quindi di valutare l’effetto dei farmaci in relazione alla riduzione di spessore della parete senza sottoporre il paziente a continue colonscopie.