Centro di Gastroenterologia e Dietologia Marone

“La salute è il primo dovere della vita”
Oscar Wilde

Celiachia… Lo sapevi che…

La dermatite erpetiforme di Duhring, descritta per la prima volta dall’autore nel 1876, è classificata come una dermatosi bollosa autoimmune.

Si è visto però che la dermatite erpetiforme è strettamente correlata alla celiachia e la si può considerare l'effetto cutaneo di un'intolleranza alimentare al glutine: è proprio il glutine la causa della risposta anticorpale anomala (immunoglobuline di tipo A) responsabile della manifestazione dermica.

Spesso la manifestazione erpetiforme si associa ad altre patologie auto-immunitarie (anemia perniciosa, diabete di tipo1 o disturbi a carico della tiroide).

L'impronta genetica, in ogni caso, gioca sempre un ruolo di primaria importanza nell'eziopatogenesi della dermatite erpetiforme: sia questa manifestazione dermica, sia la celiachia, quindi, dimostrano la stessa sensibilità genetica e, in entrambe le patologie, il glutine è il responsabile.