Centro di Gastroenterologia e Dietologia Marone

“La salute è il primo dovere della vita”
Oscar Wilde

Col cavolo si può

Un abbondante consumo di crucifere (cruciferous vegetable CV) è risultato inversamente associato con il rischio di cancro al colon-retto (CRC).

 

Questo è quanto affermano alcuni ricercatori cinesi che hanno condotto uno studio osservazionale elaborando i dati dagli studi prospettici più rilevanti identificati in MEDLINE dei quali si considerava il rischio relativo (RR) di CRC.

Sono stati così selezionati 24  studi caso-controllo e 11 studi prospettici sui quali è stata condotta una metanalisi. Si è così, in sintesi, dimostrato che, considerando il pool dei dati di tutti gli studi, l’assunzione di CV era inversamente correlata al rischio di CRC. 

E nello specifico, considerando solo il consumo di cavoli e broccoli, si ottenevano risultati simili. Una tendenza simile è stata dimostrata anche separando gli studi osservazionali uno per uno. Inoltre, una significativa associazione inversa è stata rilevata anche considerando le sedi secondarie del CRC.